Le graziose stelle marine mangiano continuamente e in modo macabro (Chiara 3D)

Le stelle marine [star fishes] (classe Asteroidea, phylum Echinodermi) devono il loro nome alla caratteristica forma stellata del corpo, costituito da una regione centrale da cui si dipartono varie braccia, corte e appuntite, in genere da cinque ad un massimo di cinquanta. La taglia è variabile, fino a un diametro massimo di circa un metro, e le colorazioni sono vistose (rosso, verde, azzurro o giallo), usate per spaventare potenziali nemici. La forma e il colore conferiscono all’animale un aspetto molto decorativo e grazioso. Tuttavia, le stelle marine sono voraci predatori e alcune sono considerate specie infestanti, come la “corona di spine” (Acanthaster planci) nei confronti dei coralli.

Crown of Thorns (Acanthaster planci). Koh Simi...

Crown of Thorns (Acanthaster planci). Koh Similan, Boulder City, Thailand. (Photo credit: Wikipedia)

Le Stelle marine sono diffuse in tutti i mari del mondo, dalla superficie sino alle acque abissali. Conducono una vita bentonica, strettamente legata al substrato fangoso, sabbioso o roccioso, anche all’interno delle praterie algali. Si muovono strisciando grazie ai pedicelli ambulacrali, una sorta di piccolissime ventose poste sulla faccia ventrale del corpo, e sono costantemente alla ricerca di cibo, che percepiscono a distanza grazie a recettori chimici. Si nutrono di detriti organici e di animali vivi, quali crostacei, ricci di mare, molluschi e spugne. Il modo è molto particolare: nel caso dei molluschi, bloccano il guscio con le braccia flessibili e con una pressione prolungata e continua, ne forzano le valve fino ad aprirle. Poi, dalla apertura boccale, estroflettono sulla preda una porzione dello stomaco che produce e rilascia succhi digestivi; dopo questa digestione “esterna”, le stelle marine succhiano le parti molli e lasciano le valve della conchiglia svuotate. Caratteristiche di questi animali sono: l’assenza di cervello e di sangue, il fototropismo negativo, l’elevata capacità rigenerativa dei tessuti. Il loro sistema nervoso si estende attraverso le braccia a partire da un semplice anello nervoso centrale e il loro “sangue” è, in realtà, acqua di mare filtrata; sono animali notturni e, grazie agli organi di senso posti all’apice delle braccia, si dirigono sempre verso le zone d’ombra. Se una parte del corpo viene tagliata, ricresce in modo autonomo, originando un nuovo individuo completo; analogamente, l’individuo mutilato rigenera le parti mancanti. Questa capacità consente ad alcune specie una riproduzione agamica, mediante scissione del corpo. In generale, presentano una riproduzione sessuale con fecondazione esterna, tramite gameti abbandonati in mare. Alcune specie sono ermafrodite. Le Stelle fini, [brittle stars, basket stars] (classe Ophiuroidea, phylum Echinodermi) sono anch’esse ampiamente diffuse in tutti i mari del globo. Il loro corpo è costituito da una porzione centrale piccola e compatta, da cui si dipartono braccia lunghe e sottili, semplici o ramificate, che servono per la locomozione tramite movimenti serpentini o per la cattura del plancton. La colorazione è generalmente poco appariscente e mimetica con il substrato sul quale vivono. Varie specie si comportano da inquilini o commensali di altri animali, quali spugne o anemoni di mare. Per il resto, non si differenziano dalle comuni stelle marine.

Charleston Bump Expedition Marine Organisms. B...

Charleston Bump Expedition Marine Organisms. Basket star. (Photo credit: Wikipedia)

English: Brittle star Ophiothrix foveolata&quo...

English: Brittle star Ophiothrix foveolata” at night in East Timor. (Photo credit: Wikipedia)

 

 

 

 

 

 

Annunci

Informazioni su elenacosi

Insegnante di Scienze Naturali (Biologia, Chimica, Geologia, Astronomia) presso la scuola secondaria superiore
Questa voce è stata pubblicata in Biologia marina e contrassegnata con , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

Una risposta a Le graziose stelle marine mangiano continuamente e in modo macabro (Chiara 3D)

  1. eleonora ha detto:

    Info Molto utile. Spero di vedere presto altri post!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...