Naufragi, isole fantastiche, strani popoli e libri famosi.

Nella cattedrale di San Patrizio a Dublino, oltre allo scienziato Robert Boyle, è sepolto Jonathan Swift, l’autore de “I viaggi di Gulliver (Gulliver’s Travels)”. L’epitaffio, scritto in latino da lui stesso, recita: «Qui è sepolto il corpo di Jonathan Swift, S.T.D. (Doctor of Sacred Theology) / decano di questa cattedrale / dove l’ira e il risentimento / più non possono divorare il suo cuore. / Va’ via passante / e prendilo a modello, se ti è possibile / sii un valoroso dell’umana / libertà vendicatore.»

L’epitaffio di un misantropo, convinto che l’uomo non possieda virtù, ma solo vizi quali ipocrisia, presunzione, egoismo, corruzione, ignoranza e brama di potere, rivela il suo pessimismo riguardo alla possibilità che il genere umano possa migliorare. “I viaggi di Gulliver”, infatti, è un romanzo fantastico e satirico che mette in ridicolo l’Inghilterra e la Francia settecentesca, attaccando i difetti dell’animo umano. Il protagonista, nel cui nome è inserita la parola “gull” che significa gabbiano, ma anche ingenuo e credulone, è l’eroe di una biografia nello stile del resoconto di viaggi avventurosi, che era comune nel settecento e che ne decretò un notevole successo, come il contemporaneo “Robinson Crusoe” di Daniel Defoe. I quattro viaggi, in cui Lemuel Gulliver  approda su isole fantastiche abitate da strani popoli, sono un pretesto per deridere il sistema giudiziario, i meccanismi del potere, la politica, la pretesa razionalità, i vizi e le abitudini dei suoi contemporanei, l’assurdità delle convenzioni sociali, l’irrazionalità della guerra con gli svariati interessi e motivi che la causano (interessi economici, conflitti dinastici e religiosi, dispute politiche, interessi personali o di potere, ecc.).

Con alcune cesure, è diventato un popolare libro destinato ai bambini. Tuttavia, considerando i fatti sanguinosi e assurdi che stanno succedendo nel mondo e che si sono susseguiti mentre noi cercavamo di goderci il nostro “viaggio avventuroso” in Irlanda, possiamo dare piena ragione a Swift e rileggere molto attentamente il suo capolavoro.

b2135191-1

Annunci

Informazioni su elenacosi

Insegnante di Scienze Naturali (Biologia, Chimica, Geologia, Astronomia) presso la scuola secondaria superiore
Questa voce è stata pubblicata in Letteratura e contrassegnata con , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...