Grace O’Malley, La regina del Mare di Connemara.

Grace O’Malley, un personaggio tra storia e leggenda, è vissuta nel XVI secolo in un momento cruciale per la storia d’Irlanda. In quel periodo, Dublino e le contee confinanti erano praticamente inglesi e guardavano l’entroterra con paura. Il resto del paese era costituito da nativi irlandesi e nobiltà Gaelica, che vivevano in territori autonomi, governati con sistemi clientelari da clan di famiglie che si alleavano o si combattevano per il dominio su vari territori. Quando Enrico VIII si proclamò Re d’Irlanda, furono introdotte una serie di misure per stabilire un potere centrale e trasformare tutta la popolazione in Anglicani. Poi, durante il regno di Elisabetta I, molti avventurieri Inglesi furono ufficialmente incaricati dalla Corona di controllare la classe dominante gaelica anche con l’usurpazione, cosa che portò alla violenza e alla ribellione.

Grace O’Malley era la figlia del capo del Clan degli O’Malley nella Contea di Mayo e faceva parte della aristocrazia Gaelica. Fin da piccola era determinata a navigare e a diventare un esperto marinaio e, sebbene fosse una donna, il suo coraggio e la sua competenza convinsero tutti a rispettarla. Il padre Owen, infatti, si occupava di pesca e commerci via mare, così come  il suo primo marito Donald O’Flaherty, che sposò giovanissima e da cui ebbe tre figli: Owen, Margaret, e Murrough. Dopo diciannove anni di matrimonio, il marito morì in battaglia contro un clan rivale e lei si sposò di nuovo con Richard Burke da cui ebbe un quarto figlio di nome Tibbot. Nel 1583 anche il secondo marito morì e lei diventò una donna ricca e indipendente. Grace O’Malley aveva possedimenti sia in mare che in terraferma: aveva ereditato una flotta navale e diversi castelli e isole sulla costa ovest dell’Irlanda e controllava grazie alle navi la zona di mare antistante i suoi possedimenti.

Una rudimentale e opportunistica forma di pirateria era comune in Irlanda e comprendeva incursioni lungo le coste e le isole a danno delle navi di passaggio prive di protezione. Grace iniziò ad agire da pirata chiedendo soldi o una parte del carico a qualunque nave attraversasse le zone di mare da lei controllate, per contrapporsi al potere dell’Inghilterra che minacciava i suoi interessi. Richard Bingham, governatore del Connacht per volontà della Regina Elisabetta I, ingaggiò una battaglia senza quartiere con Grace O’Malley, convinto che fosse la principale protettrice e istigatrice dei ribelli irlandesi. La danneggiò in ogni modo, non solo privandola dei propri beni, ma anche perseguitando i suoi familiari fino all’uccisione del figlio Owen. Quando, nel 1953 egli catturò suo figlio Tibbot e suo fratello, lei decise di recarsi dalla regina Elisabetta I in persona per ottenerne la scarcerazione, recuperare i proprio averi e fare pace. L’incontro avvenne al castello di Greenwich e la conversazione fu in latino, l’unica lingua in comune tra le due donne. Grace assicurò ad Elisabetta che ogni sua azione “fuorilegge” era stata compiuta per autodifesa e non per ribellione e che, in caso fosse stata esaudita, avrebbe protetto la Regina contro ogni nemico per mare e per terra. I suoi familiari furono liberati, ma dato che le sua richieste non furono completamente esaudite, i suoi rapporti con la Corona Inglese continuarono ad essere conflittuali. Con ogni probabilità morì nel 1603, a Rockfeet Castle, lo stesso anno di Elisabetta I.

Durante la sua vita, assistette al cambiamento del suo mondo sotto l’effetto del dominio Inglese, ma grazie alla sua forza e capacità di leadership riuscì a non esserne troppo influenzata e danneggiata. Fu una donna orgogliosa e coraggiosa, determinata a mantenere i diritti e lo stile di vita della propria famiglia. Sicuramente un personaggio straordinario, che non ha mancato di alimentare numerose leggende.

http://www.graceomalley.com/index.php/home/granuaile

b81bc3b3ac6f1412ba66d90b11757130

Statua di bronzo raffigurante Grace O’Malley, fatta dall’artista Michael Cooper e collocata nei giardini di Wesport house, nella Contea di Mayo in Irlanda.

Annunci

Informazioni su elenacosi

Insegnante di Scienze Naturali (Biologia, Chimica, Geologia, Astronomia) presso la scuola secondaria superiore
Questa voce è stata pubblicata in Storia e contrassegnata con , , , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...