DISTANZA DA UN TEMPORALE

Ho letto che Ernest Rutherford, quando era un ragazzo, si divertiva a calcolare la distanza di un temporale dalla veranda della sua casa.

Se il temporale è in mare, la misura può essere sufficientemente accurata perché il suono non incontra ostacoli, come edifici o montagne, che possono deviarlo e falsare le distanze. In realtà, la velocità del suono cambia in base alla temperatura e alla umidità dell’aria e questo potrebbe influire sull’accuratezza del calcolo. Pertanto, dovreste ripetere la misura almeno tre volte usando fulmini e tuoni successivi. Inoltre, grazie ad una bussola e ad una carta geografica, potreste tracciare con una linea la direzione in cui si vede il lampo e aggiungere la distanza calcolata, individuando così l’estensione del temporale. Ovviamente, tenete sempre di conto la sicurezza dello sperimentatore e posizionatevi al riparo!

Si può sfruttare la differenza di velocità tra la propagazione della luce (3 x 108 m/s) e quella del suono (330 m/s), che determina il ritardo con cui si ode il tuono rispetto all’avvistamento del lampo.

In pratica, non appena si vede il lampo di luce si inizia a contare il tempo, possibilmente con un cronometro o altrimenti contando i secondi ad alta voce e iniziando da mille. Si ferma il conto non appena si ode il tuono. Considerando che il rumore del tuono viaggi ad una velocità costante di 330 m/s e che abbia avuto inizio in contemporanea al fulmine, la distanza tra noi e il temporale è data da:

Formula:        330 m/s * X secondi calcolati = Y metri

Esempio         330 m/s * 8 s = 2.640 metri

 Potrebbe essere un rimedio fisico-matematico contro la paura dei tuoni!

Annunci

Informazioni su elenacosi

Insegnante di Scienze Naturali (Biologia, Chimica, Geologia, Astronomia) presso la scuola secondaria superiore
Questa voce è stata pubblicata in Scienze e contrassegnata con , , , , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...